Composizione dei Vetri


Il vetro è una parte importantissima di una finestra: la giusta scelta di questo elemento è fondamentale per ottenere la massima soddisfazione dalle proprie finestre Axen.

La finzione principale del vetro in una finestra è chiaramente quella di far entrare la luce in un ambiente, la caratteristica fondamentale è quindi la trasparenza.

Infissi vecchi o di scarsa qualità montano vetri poco performanti, rendendo le finestre un punto debole della parete per dispersione termica ed abbattimento acustico.

Le finestre Axen montano sistemi a vetrocamera certificati Saint Gobain Climalit, la migliore tecnologia presente sul mercato.

Di seguito una panoramica sul sistema a vetrocamera e le diverse soluzioni opzionali che puoi scegliere per le tue finestre:

VETROCAMERA

L’installazione di vetri singoli è pratica ormai superata. Ad oggi sulle finestre vengono installate vetrocamere, ovvero vetri composti da 2 o più lastre isolate da una intercapedine.

La misura standard di una vetrocamera è la 4/15/4: ovvero 1 lastra da 4mm, 15 mm di intercapedine, 1 lastra da 4 mm.

L’intercapedine è delimitata da un canalino e può essere riempita con aria o con gas argon (per una minore dispersione termica).

VETRO BASSOEMISSIVO

Una o più lastre di una vetrocamera possono essere lastre speciali, ovvero trattate con particolari procedure che conferiscono le caratteristiche desiderate.

E’ il caso del vetro bassoemissivo, un vetro trattato con metalli nobili che riflettono le radiazioni infrarosse, che respinge verso l’interno il calore dell’ambiente.

Leggi l’articolo completo sul vetro bassoemissivo

VETRO ACUSTICO

Il vetro acustico è costruito per sovrapposizione di 2 lastre di vetro divise da un film in materiale fonoassorbente.

Leggi l’articolo dedicato ai vetri acustici su FinestreAxen.it

VETRO DI SICUREZZA

I vetri di sicurezza sono costruiti, così come i vetri acustici, stratificando 2 lastre di vetro attorno ad un film sintetico.

Grazie a questa soluzione, in caso di frantumazione del vetro, i frammenti restano in posizione per via della pellicola sintetica, minimizzando il pericolo derivante da urti o incidenti.